BORGO MORESCO

BORGO MORESCO

Carovigno (Brindisi)

Il complesso Turistico "Borgo Moresco", nasce  lungo la Costa Adriatica a 50 mt dal mare in una piccola località Torre Santa Sabina nella marina di Carovigno, nota per le suggestive calette, per la finissima sabbia e per il mare limpido e cristallino. 

Gli appartamenti sono costituiti da camera da letto matrimoniale, stanzetta con 2 letti, 1 bagno con dccia , cucina attrezzata, divano letto nel soggiorno, al piano terra e primo piano, da 3 a 6 posti letto, arredati con gusto, corredati degli utensili necessari , dotati di aria condizionata, tv , zanzariere, lavatrice  e posto auto riservato nel garage. 

Nel raggio di 50 metri puoi trovare a tua disposizione : Farmacia, Bar, Supermercati, Rstoranti, Polizia Urbana, Primo Soccorso

A circa 5 km si trova l'Oasi di Torre Guaceto, oasi del WWF, l'area di circa 1800 ettari è un tratto dei più rappresentativi della costa Adriatica 

CERCA TRA GLI APPARTAMENTI DI BORGO MORESCO

INFO E DINTORNI

Sorge su un promontorio nell'omonima località (XVI sec.) Attualmente, gestita dall'omonimo Consorzio, è sede di un osservatorio permanente, che vigila sull'intera zona umida di interesse internazionale e sulla circostante riserva marina.

Torre Santa Sabina è una località balneare frazione del comune di Carovigno, in provincia di Brindisi.
Frammenti ceramici rinvenuti sui fondali testimoniano che il sito è stato utilizzato come approdo della Carbina ca fin dal VII secolo a.C. In periodo bizantino il suo territorio era cosparso di insediamenti rupestri e il nome di Santa Sabina deriverebbe dal culto dedicato a questa Santa in una delle cripte allora esistenti. Nel Medioevo fu sede di un ospedale dei Cavalieri Teutonici, i quali forse costruirono la prima torre. Un inventario di Raimondo Orsini del Balzo della fine del Trecento menziona in questa località una torre distrutta.

 

La Torre di Santa Sabina è una delle 3 torri a forma ottagonale a cappello da prete della Puglia, oltre a quelle di Torre San Giovanni e di San Pietro in Bevagna. In particolare la torre di Santa Sabina ha forma stellare a quattro spigoli orientati verso i punti cardinali, con coronamento merlato. Comunica visivamente con Torre Pozzelle a nord e con Torre Guaceto a sud. Potrebbe essere stata edificata nei primi anni del XV secolo, come torre di controllo del porticciolo, dai principi di Taranto; venne poi demanializzata dalla Regia Corte nel XVI secolo secondo le disposizioni del viceré Pedro Afan de Riberaentrando a far parte del circuito di torri di avvistamento antisaraceno.

 

 

 

Ritornò in mani privati quando fu acquistata dalla famiglia Dentice di Frassoche recentemente l'ha venduta ad altri privati. Attualmente è oggetto di un restauro conservativo.

 

Località prettamente dedita al turismo balneare, presenta qualche decina di abitanti durante il resto dell'anno. Presenta diverse infrastrutture alberghiere e soprattutto numerosi ristoranti, bar e pub tanto da essere considerato il luogo elettivo della movida carovignese.

 

Le spiagge più famose di Torre Santa Sabina sono:

 


  • La Mezzaluna

  • Lo scoglio del cavallo

  • Camerini

  • Isoletta

  • La Gola

  • Ponte sgarrato